20/09/10

Monociclo




Monociclo

Sono sempre stato affascinato da chi riesce ad andare in bicicletta o in motorino sulla sola ruota posteriore, ed ancora di più mi meravigliavano i pagliacci ed i giocolieri, in grado di andare sul monociclo.
Riuscire a stare in equilibrio su una ruota sola mi è esempre sembrato qualcosa di quasi impossibile.
Passi la possibilità di mantenere l'equilibrio in avanti ed indietro, ma come fare per non cadere sui lati? e come curvare?
Durante la scorsa estate ho potuto vedere un turista tedesco di circa 60 anni che si cimentava nei suoi primi allenamenti in monociclo.
Ha trascorso gran parte delle sue vacanze seduto sul suo monociclo, attaccato ai cancelli, alle ringhiere ed ai pali dei lampioni, ma alla fine è riuscito ad andare su quello strano attrezzo!
Da quel momento ho capito che il monociclo è uno sport accessibile anche alle persone "normali" ed ho desiderato provarci anch'io.
Ma trovare un monociclo da acquistare in Italia non è così facile, e costruirmene uno mi sembrava un'idea un po' troppo impegnativa per provare questo sport.
Finché un giorno mi è capitato di trovarne per caso uno in vendita promozionale in una grande catena di supermercati, e quella volta non mi sono fatto sfuggire l'occasione.
monocicli volanti
Monocicli volanti al raduno italiano di Prato
(29-30 settembre 2007)
Imparare ad andare in monociclo ha il gusto della sfida impossibile.
È necessario un'equilibrio molto superiore a quello che serve per praticare lo sci, lo snow board, o il pattinaggio.
Inizialmente solo riuscire a sedercisi sopra, rimanendo attaccati ad un sostegno, appare di una difficoltà insormontabile. La ruota tende a "scappare" in avanti o indietro, e si fatica terribilmente per controllare gli "sbandamenti" laterali. Si comincia perciò a pensare che non si diventerà mai in grado di controllare il mezzo in uno spazio aperto. E la ragione non è di conforto perché non è facile capire razionalmente come sia possibile rimanere in equilibrio (e se non si capisce, come riuscire a farlo?).
Ma insistendo (come aveva fatto il turista tedesco) il nostro corpo impara a fare quello che la mente non comprende in modo cosciente. I movimenti necessari vengono immagazzinati nella propria memoria motoria, e conservati fino al successivo allenamento per ricominciare da un livello più avanzato. Nel giro di pochi giorni, qualunque persona normale con un po' di peresveranza può riuscire ad andare in monociclo (mia figlia all'età di 10 anni, ha impiegato appena 3 giorni).
In monociclo sul pontile
Mia figlia ed io sul monociclo
Quando si riesce per le prime volte ad andare senza sostegni si prova un'emozione incredibile, di eccitazione, di incredulità, di stupore, come quando si prende il volo.
È strano, che per andare avanti bisogna anche frenare, per andare diritti bisogna anche curvare, per mantenere l'equilibrio si agitano le braccia, e questo soprattutto all'inizio, da l'impressione di un andatura irregolare, stentata, e sempre al limite della caduta che divertirà moltissimo chi vi guarda.
E quando avrete imparato susciterete un sacco di stupore e di ammirazione.
Ma il bello di questo "gioco" è che non si esaurisce dopo aver imparato a pedalare da soli.
Non c'è praticamente limite agli esercizi che si possono fare con un monociclo (provate ad inserire unicycle tra i criteri di ricerca di YouTube per vedere qualche video esemplificativo) e potrete utilizzarlo per divertirvi e perfezionarvi per tutta la vita. Dondolare sul posto, andare all'indietro, saltare, fare le piroette, avventurarsi in fuoristrada ed in pendenza sono solo alcune delle cose in cui ci si può cimentare.


Frasi e commenti di chi vede passare un monociclo

Il monociclo è uno sport piuttosto poco praticato, che suscita un grande stupore tra i passanti.
Ho raccolto i commenti che sento quando io o le mie figlie usiamo il monociclo:
  • Mammma! Mamma! guarda quel signore!
  • Fortissimo!
  • Complimenti!
  • Guarda che strana bicicletta!
  • Guarda una bicicletta con una sola ruota!
    (non tutti sono esperti di matematica)
  • Come si chiama quella specie di attrezzo?
  • Che storia! sta passando una intera famiglia su una sola ruota! (Una a testa)
    (durante una telefonata al cellulare interrotta...)
  • Complimenti! così risparmi sulle gomme!
  • Se continui a risparmiare ti puoi comprare la seconda ruota!
  • Sei davvero in grado di andarci?
    (quando sono fermo con il monociclo tra le mani)
  • Ma come fai a girare?
  • Ma come si fa a stare su?
  • Come ci si ferma se non ci sono i freni!
  • È difficile?
  • Posso provare?
  • Dove si compra quell'attrezzo?
  • Sai anche fare il giocoliere li sopra?
    (non ancora ma mi piacerebbe)
  • Dove hai lasciato le palline (da giocoliere)?
    (A casa mi sto allenando anche per questo)
  • Ma chi te lo fa fare?
    (Ho sempre trovato i pagliacci molto divertenti! Non si sa mai in futuro potrei cambiare lavoro!)
  • Adesso potresti andare a lavorare al circo!
    (Potrebbe essere divertente)
  • Sono spiacente ma devo chiederle di scendere da quell'attrezzo! Le biciclette non sono ammesse!
    (la maggior parte dei vigili non sa quante ruote ci sono in una bicicletta)
  • Attento a non cadere!
  • Penso che sua figlia rischi di farsi del male!
    (molto meno di quel che si potrebbe pensare!)
  • Non ce la farai mai!
    (quando lo sento dire potrei anche superare l'impossibile)
  • Perchè lo fai?
    (Semplicemente perché è divertente)

Come imparare

La prima regola è di non scoraggiarsi. Ricordarsi che insistendo chiunque può riuscirci.
Ricordarsi che un po' di cadute sono da mettere in conto.
Non accanirsi nel voler rimanere sul monociclo a tutti i costi.
Quando si sta per cadere è meglio saltare giù in piedi, e lasciar cadere il monociclo piuttosto che fare il contrario. Il monociclo è costruito apposta per resistere alle cadute, e non piangerà! Ma sarà lo stesso quando sarete voi a cadere ed il monociclo a rimanere in piedi?
Per iniziale mi è stato utile un semplice manualetto scritto da Andrew Carter e Klaas Bil e che ho tradotto in italiano.
Potete scaricarlo in formato .pdf dalla pagina Download di questo sito, o con un click sull'immagine sottostante.
Imparare ad andare in monociclo
Monocicli
La copertina del manuale: "Learning to unicycle".

Alcuni filmati

Idle con un solo piede
In monociclo con un solo piede
Jump mount
Kick mount

Collegamenti internet

In rete si può trovare davvero tantissimo materiale.
Di seguito sono indicati solo alcuni siti da cui partire. Da tali siti si posssono cliccare collegamenti infiniti:

Rivenditori on-line di monocicli


. .
.

. .

2 commenti:

  1. come si costruisce un monociclo?

    RispondiElimina
  2. UN MONOCICLO VA COSTRUITO IN BASE AL TUO PESO E LA LUNGHEZZA DELLE TUE GAMBE ,,,,,
    CERCA IN RETE NELLA TUA CITTA , CIAOOOOOOOO

    RispondiElimina

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog AMICI

Post più popolari