22/09/11

Bikesharing , Roma: il servizio torna ai privati


Bikesharing Roma: il servizio torna ai privati


bike_sharing_romaSta per cambiare nuovamente la gestione del Bikesharing romano. Non più l’Agenzia per la Mobilità, ma una società privata dovrà provvedere al potenziamento del servizio, in cambio della gestione di 1.500 metri quadrati di spazi pubblicitari distribuiti per la città. I tempi saranno lunghi e non mancano le polemiche.
Lo scorso 3 agosto, infatti, il Comune di Roma, con la delibera 284, ha affidato all'Agenzia per la Mobilità il compito di sviluppare il servizio affidando tramite bando la gestione a una società esterna.

 Nel bando è previsto il rinnovo delle 29 postazioni esistenti e la creazione di altri 36 nuovi stalli (più altre 5 postazioni): fino ad arrivare a quota 70 postazioni, 1000 colonnine ed un parco di 850 biciclette. E fin qui, tutto bene.
Ma sono le modalità di incremento delle postazioni che sollevano le perplessità delle associazioni di ciclisti che mettono in guardia il Comune «affinché l'ennesimo cambio di gestione non si trasformi in un fallimento (come quello che si verificò con il gestore spagnolo, poi sostituito dall'Atac), bensì in un'occasione di rilancio del bike sharing».

La novità maggiormente contestata riguarda, in particolare, lo scambio spazi pubblicitari/biciclette: «Ci giunge notizia - fanno sapere dal Coordinamento di Traffico si Muore - che la società appaltatrice fornirà 850 nuove biciclette a fronte dell'assegnazione di 1.500 metri quadrati di pannelli pubblicitari sparsi per Roma». Un baratto ritenuto non equo e poco conveniente per l'amministrazione comunale.
Siccome la capitale è già piena di pubblicità, il Coordinamento chiede, quindi, che venga concessa una bici per ogni metro quadrato di pubblicità, per un totale di 1.500 nuove biciclette (anziché 850) nella speranza che in questo modo si riesca a far decollare seriamente il servizio.

Altro punto critico è quello dei costi di manutenzione: secondo Roma Servizi per la Mobilità, che ha presentato i propri dati al Comune, si spenderebbero 2.000 euro all’anno per ogni bici. Troppi soldi secondo il popolo dei ciclisti romani: «Ci sono ciclofficine che offrirebbero il servizio per 300-400 euro a bicicletta».

La delibera prevede inoltre anche l’introduzione di modalità di abbonamento: giornaliero a 2,50 euro, mensile a 6 euro e annuale a 35 euro.
Ad oggi per utilizzare il servizio, occorre l’iscrizione in una delle 10 biglietterie Atac autorizzate, nelle stazioni della metro A e B. Qui, è possibile acquistare, con 10 euro (5 per la tessera e 5 come prima ricarica) la smartcard necessaria per operare con il sistema. Le successive ricariche sono di libero importo. Ogni mezz’ora di utilizzo costa 50 centesimi, fino a un massimo di 24 ore consecutive.
Resta invariata la tariffa di 50 centesimi ogni 30 minuti: la prima mezz’ora però sarà gratuita e le ore successive alla seconda costeranno 2 euro. Si potrà pagare anche con carta di credito o con un sms e i totem saranno alimentati, dove possibile, con pannelli solari.

Rassegnamoci in ogni caso ad attendere tempi biblici: la prima postazione dimostrativa dovrà essere realizzata entro due mesi dall’aggiudicazione della gara, mentre entro dodici mesi partirà – prevede l’Amministrazione capitolina – il servizio sperimentale sulle 29 postazioni esistenti e solo entro i 18 mesi «il servizio dovrà essere implementato fino al completamento delle stazioni».
In altre parole, non vedremo nulla prima di due anni!
Scritto da Eleonora Galbiati 




http://www.ecoincitta.it/eco/index.php?option=com_content&view=article&id=430:bikesharing-roma-il-servizio-torna-ai-privati&catid=7:mobilitasostenibile&Itemid=87

. .
.

.

19/09/11

CICLOTURISMO: In bici al BirrArt

 

 

CICLOTURISMO:

In bici al BirrArt


Ora
domenica 16 ottobre · 11.30 - 19.30

Luogo
Casteggio



Ora
domenica 16 ottobre · 11.30 - 19.30

Luogo
Casteggio

Creato da

Perfanti sognanti

Maggiori informazioni
Nell'universo della mia fantasia i fanti nacquero al tavolo di una birreria milanese
quando una blanche dall'aspetto paglierino sotto un bel cappello di schiuma compatta
emanava note di fiori di campo e arancia prima di presentarsi a noi col suo fascino
di aroma al luppolo che lasciava in bocca un gusto in equilibrio tra il dolce e l'amaro.

Sotto gli effetti di quella presenza qualcuno scrisse su un foglietto questa formula:



- INQUINAMENTO = TRENO + BICI.



Da allora siamo rimasti fedeli a quella missione continuando a pedalare il pedalabile
con la voglia di scoprire insieme la bellezza della natura fino agli angoli più nascosti
risparmiando sul prezzo del greggio inflazionato dalle malattie e dall'inquinamento,
senza però rinunciare a partecipare alle manifestazioni più vicine ai nostri sogni.

Anche questa volta quindi ci ritroveremo in tarda mattinata alla stazione di Rogoredo
con il quantitativo di calorie già in corpo per affrontare le prime tre ore di pedalate.

Il percorso disegnato per l'avvicinamento non sarà solo un pretesto per andare a bere
l'ottima birra prodotta con passione dai migliori microbirrifici artigianali della zona,
come al solito non può essere solo un pretesto ma sarà anche un'occasione per vivere
una giornata di cicloturismo stravagante pensata su piacevoli stradine senza traffico.

Pedaleremo infatti durante le ore di luce e calore nella magia dei colori autunnali
stesi con tratti rettilinei e ortogonali sulla tabula rasa della campagna di Voghera.

Continueremo pennellando le curve della prime colline fino a Casteggio
con le emozioni non filtrate e lasciate a fermentare sulle coste per la sera.

Sul calar del giorno dopo la sosta per i migliori abbinamenti di birra & bici,
con i riflessi dello spirito ormai in varie colorazioni ambrate e tonaca di frate,
riprenderemo una vecchia strada di collegamento rurale alla volta di Lungavilla,
per salire ancora su quel treno diretto a casa ad assaporare l'ultimo retrogusto.



Ritrovo alle ore 11,20 alla stazione di Milano Rogoredo.
Partenza alle ore 11,44 in treno con arrivo a Voghera alle ore 12,37.
Rientro alle ore 19,31 in treno da Lungavilla con arrivo alla stazione
di Milano Rogoredo alle ore 20,20.
Interesse: gastronomico, paesaggistico.
Itinerario: Voghera, Casteggio, Lungavilla.
Percorso di 55 Km.
Dislivello: 60% pianura, 40% collina.
Fondo: 90% asfalto, 10% sterrato.
Bici: Ibrida, Corsa, Mountain bike.
Difficoltà: *** Media.
Pranzo: alla manifestazione BirrArt di Casteggio verso le ore 16.
Costo: 28 Euro, comprende i biglietti per partecipare alla manifestazione BirrArt
e quelli del treno con il trasporto della bici.
Termine iscrizione: entro le ore 14 di sabato 15 Ottobre.
Note: Assicuratevi di ricevere una risposta quando prenotate.
Non sono ammesse partecipazioni parziali all’iniziativa e variazioni al programma.
Portate lucchetto o catena per chiudere le bici e impianto luci funzionante.
Stefano Antonelli cell. 3461214630 Mail: fanti.sognanti@yahoo.it
Web: www.fantisognanti.it Facebook: www.fantisognanti.it

.
.

.

Pescara a misura di bicicletta




Pescara a misura di bicicletta


L'appuntamento è fissato per Sabato 24 settembre alle ore 17:00 presso il Largo della Madonnina a Pescara.


 SohaNews.it sostiene il trasporto ciclabile metropolitano.
In una città come Pescara, a misura di bicicletta, è non solo possibile ma soprattutto necessario sviluppare l'utilizzo del velocipede tra i cittadini.

A promuovere l'utilizzo urbano del mezzo più economico, efficiente ed ecologico, provvedono l'associazione PescaraBici (una organizzazione senza scopo di lucro la cui finalità principale è la diffusione della bicicletta sia quale mezzo di trasporto ecologico quotidiano, per migliorare traffico e ambiente urbano, che per attività escursionistiche) e Critical Mass Pescara.
Pescarabici, infatti, ha organizzato un evento per Giovedì 22 Settembre: il “DAY BY(ke) DAY”.
In concomitanza con la “giornata europea senza auto”, l'associazione collocherà vari “caselli ciclistici” dalle ore 7:30 alle ore 9:30 in vari punti della città(Piazza Italia davanti all’ingresso del Comune, Corso Umberto I tra incrocio con C.so V Emanuele e Piazza Sacro Cuore, Strada Parco incrocio Viale Muzi, Piazza Ovidio, Ponte D`Annunzio, Via del Circuito c/o Piazza Pierangeli).
In questi punti verranno conteggiati e premiati coloro che transiteranno in bicicletta per recarsi al proprio posto di lavoro. Quindi un incentivo per l'utilizzo quotidiano della bici, anche per andare al lavoro o a scuola.
Un altra iniziativa ciclistica è stata organizzata da Critical Mass Pescara (fonte wikipedia: Massa Critica: “La Critical Mass è spesso definita una "coincidenza organizzata "”) L'appuntamento è fissato per Sabato 24 settembre alle ore 17:00 presso il Largo della Madonnina a Pescara.
Non è stato volutamente disegnato il percorso che verrà effettuato.
Questo perché il tragitto sarà improvvisato, o meglio sarà lasciato a discrezione della testa del gruppo, come ogni Critical Mass che si rispetti.
Una scarrozzata per le strade cittadine con l'intento di creare una massa di ciclisti che si pone criticamente rispetto ai convenzionali mezzi di trasporto come le autovetture, creando anche scompiglio al traffico di queste ultime per manifestare un desiderio di mobilità sostenibile.

Si legge sull'evento Facebook: “Critical mass italia vuole raccogliere le testimonianze delle varie azioni e dare degli strumenti di continuita’ perche’ anche a fiat-landia si sviluppi l’esperienza già’ provata dai ciclisti di diversi paesi nel mondo (Stati uniti, India, Francia, Belgio, Lussemburgo, Svezia, Danimarca, Ucraina, Russia, Inghilterra, Irlanda...), scesi in strada con il loro “mezzo” più’ piacevole per reclamare strade a misura d'umanità’, per gridare che l’automobile non e’ l’unico mezzo di trasposto, ma soltanto il più’ dannoso.

 http://www.sohanews.it/primo-piano/236.html#.TmducOHlv7E.facebook

.
.

.

Biciamoci


Biciamoci


 SONO BENVENUTE TUTTE LE MANIFESTAZIONI ATTE A PROMUOVERE L' USO DELLA BICICLETTA , 
BUONA PEDALATA
CIAO


Roseto. Arriva "Biciamoci", manifestazione di amanti della bicicletta per la nascita di nuove piste

alt
Roseto- Si svolgerà questa mattina, nelle vie della città, la manifestazione "Biciamoci", un "urlo" per sensibilizzare gli amministratori pubblici ad investire in nuove piste ciclabili e, sopratutto, per far si che entro al prossima estate possa essere costruito il ponte ciclabile sul Fiume Vomano. L'opera darebbe un impulso notevole al progetto più complesso del "corridoio della Costa Adriatica", che parte da Martinsicuro per arrivare  fino a San Giovanni Teatino. La manifestazione di Roseto è organizzata dall'Associazione " Rosetani in Bici". il cui Presidente è l'ex Assessore Giancarlo Caponi. L'iscrizione alla manifestazione dilettantistica è gratuita e ci sono diversi punti di servizio sparsi in tutte le vie della città.Il programma nei dettagli:ore 10.00raduno sul lungomare centrale;10.30 i cittadini domandano:incontro con il Sindaco Enio Pavone e l'Assessore provinciale al Turismo, Ezio Vannucci:ore 11.00 carosello rumoroso tra le rotonde; 12.30 distribuzione gadget ai bambini presenti alla manifestazione.

http://wallnews24.it/index.php/20110917904/teramo/cultura-e-manifestazioni/Roseto.-Arriva-Biciamoci-manifestazione-di-amanti-della-bicicletta-per-la-nascita-di-nuove-piste.html
. . .
.

.

14/09/11

Palco a Pedali dei Tetes de Bois



Palco a Pedali 

dei 

Tetes de Bois

.
. Hai voluto il concerto e adesso pedala! Non è proprio così che recita il detto popolare, ma potrebbe essere usato come slogan per il concerto a pedali dei Têtes de Bois del prossimo 15 settembre.
Saranno 128 le biciclette che produrranno l’energia necessaria per il concerto e tutti gli spettatori interverranno potranno agganciare la loro bicicletta a uno speciale cavalletto collegato ad una dinamo , pedalando per tutta la durata del concerto.
I Têtes de Bois che presenteranno il loro spettacolo dal vivo “GOODBIKE”, sono una band particolare, un sestetto composto di voce, contrabbasso, piano e fisarmonica, chitarra e percussioni. Sono sei compagni di viaggio che raccontano di periferie e concerti fatti su scale mobili nei sotterranei delle metropolitane, spostandosi da Berlino a Parigi. Classificati al secondo posto nella categoria “miglior disco assoluto” al Premio Tenco 2010, nel video di “Alfonziana e a bici” canzone di apertura del loro nuovo album, hanno collaborato con Margherita Hack.
Proprio a queste menti brillanti appartiene l’idea del Palco a pedali, nata dalla collaborazione di Andrea Satta dei Têtes de Bois, assieme a Gino Sebastianelli e prodotto dalla Just in Time, finanziato con 100 mila euro dall’Assessorato alle infrastrutture Strategiche e Mobilità della Regione Puglia per girare l’Europa.
Il concerto fa parte nella giornata PUGLI(A)PEDALI, che si terrà il 15 settembre prossimo, in anteprima per la settimana europea della mobilità a cui la Regione Puglia ha aderito con il programma “CreAttivaMente”, che unisce gli interventi di promozione della mobilità ciclistica con gli interventi sulle infrastrutture, facendo divenire un vagone abbandonato di un treno una sala di lettura, o il porto di Bari un luogo dove fare un concerto. Per educare a svincolarsi dalle auto e imparare ad utilizzare la bicicletta come mezzo ordinario di trasporto all’interno delle città a raccontare tutto questo. Ai nostri microfoni Andrea Satta dei Têtes de Bois, ha raccontato i progetti del gruppo, l’esperienza di “GOODBIKE”, soprattutto ci ha spiegato cosa sia un palco a pedali.
Per partecipare alla pedalata che produce energia bisogna iscriversi compilando il modulo che troverete su sitohttp://www.cremss.puglia.it/mobilita.
Valentina Castellaneta
 Andrea Satta dei Têtes de Bois racconta il concerto a pedali [8:13m]: Hide Player | Play in Popup | Download

 

  . .


 La Canzone del Ciclista - Tetes de Bois .



 . .

ALFONSINA E LA BICI Têtes de Bois .
 http://www.ciclofficinepopolari.it/



Cari amici e compagni di viaggio, senza nascondere un po’ di emozione vi annunciamo che il nostro PALCO A PEDALI è finalmente pronto!!! http://www.facebook.com/tetesdebois#!/event.php?eid=172077219535263

Il primo eco spettacolo al mondo sulla bicicletta alimentato a pedali. Per la prima volta l’energia elettrica che illuminerà il palco e lo farà suonare sarà generata da 128 spettatori volontari, che con le loro biciclette agganciate a uno speciale cavalletto collegato a una dinamo, pedaleranno per tutta la durata dello spettacolo. Semplicemente pedalando produrranno l’energia necessaria per sostenere l’intero spettacolo dal vivo GOODBIKE, un viaggio nel mondo della bicicletta tra immagini, canzoni, racconti e versi.

Giovedì 15 settembre – Bari Porto – Banchina 10: il concerto a pedali "Goodbike" è inserito nell'ambito del programma Crea-Attiva-Mente e delle azioni previste dallo stesso assessorato per la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile "in collaborazione con il collettivo "Post_la fabbrica della creatività" che ha disegnato una "città dei pedali", immagine delle politiche di sostenibilità del territorio. “Pugli(a)pedali energia, musica e creatività a ciclo continuo" è il titolo dell'evento pugliese del 15 settembre".

Venerdì 16 settembre – Roma Piazza dei Sanniti: la data romana del Palco a pedali è finanziata dall'Assessorato alla cultura della Provincia di Roma. La sala Vittorio Arrigoni, ex Cinema Palazzo, allestirà in contemporanea all’evento una giornata dedicata alla bicicletta. Dalle ore 16.00, workshop delle ciclofficine romane all’interno della sala e ciclomostri.

Ulteriori info: www.myspace.com/tetesdebois.it - Per concerti, info ed altro: i numeri sono nella sezioni Contatti oppure al 333-3423867 o scrivete a f.lauteri@tetesdebois.it

Libro+cd e tour dei Tetes de Bois per il 100° del Giro d'Italia - I Riciclisti (libro+cd) di Andrea Satta (Ediciclo editore) leggi tutto nella sezione EVENTI o nei link in home page  I Riciclisti (romanzo)di Andrea SattaI RICICLISTI” è un romanzo, il primo di Andrea Satta voce e pensiero del gruppo Têtes de Bois.  Esce il 5 maggio per la casa editrice Ediciclo.  Una storia carica di dolcezza e passione, tra passato e presente, realtà e visioni, montagne ed eroi in cui attraverso la bicicletta si svelano la realtà e le emozioni. Al libro è allegato “I Riciclisti - Radio a pedali”, quattro canzoni per pedalare suonate dai Tetes de Bois, tre delle quali inedite: “Dai”, “Mia cara miss”, “Le bal des cols” (con testo di Gianni Mura), “La canzone del ciclista” (nuova versione). I Riciclisti è dedicato all’amore e alla passione per la bicicletta in tutte le sue declinazioni possibili. La bicicletta degli eroi, della fatica, quella delle montagne, degli orizzonti aperti, dell’attesa, quella del business e delle carovane pubblicitarie, la bicicletta partigiana, la bicicletta contadina, la bicicletta della povertà, degli extracomunitari che tornano di notte, ubriachi e senza luci sulle strade statali, la bicicletta delle belle ragazze vestite leggere e degli amori a primavera, la bicicletta alla radio e alla tv, la prima volta della bicicletta senza rotelle che da sempre lega in un momento unico padri e figli. L’Italia attraverso la bicicletta.




  . .
.

. . .

SETTIMANA EUROPEA PER LA MOBILITA' SOSTENIBILE , dal 16 al 22 settembre




dal 16 al 22 settembre di ogni anno durante la
SETTIMANA EUROPEA PER LA MOBILITA' SOSTENIBILE


Chi sceglie la bicicletta

merita un premio!




Chi sceglie la bicicletta
merita un premio!

 

dal 16 al 22 settembre di ogni anno durante la
SETTIMANA EUROPEA PER LA MOBILITA' SOSTENIBILE 

Nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, e in particolar modo il 22 settembre, giornata europea senz'auto, i cittadini europei sono invitati a non usare né auto né moto privata ma a servirsi di mezzi alternativi di trasporto.
Noi speriamo che siano numerosi i cittadini in tutta Italia in grado di accogliere questo invito e che sia un’occasione per sperimentare la bicicletta per andare al lavoro, a scuola o a fare la spesa.
Chi va regolarmente in bici aiuta la città: è più in forma e si ammala di meno, è più allegro, non inquina, occupa poco spazio e non fa rumore.
La FIAB- Federazione Italiana Amici della Bicicletta lancia durante questa settimana la campagna nazionale Chi sceglie la bicicletta merita un premio!
 
Come funziona?
 Per ringraziare tutti quelli che hanno scelto la bicicletta le associazioni FIAB offriranno regali a tutti i ciclisti che, una mattina di questa settimana, attraverseranno i varchi d'ingresso delle loro città. In genere offriranno ai ciclisti un cioccolatino con il logo FIAB "In bici x l'ambiente". In alcune città verranno regalati altri oggetti o buoni sconto per colazioni, l'importante è ringraziare e "coccolare" chi va in bicicletta perchè con il suo gesto migliora la vita di tutti!

Inoltre le associazioni distribuiranno un questionario per raccogliere i dati sulle abitudini in bici degli italiani.
Ecco le associazioni FIAB e le città che hanno finora aderito all'iniziativa FIAB con la data in cui avverrà l'evento. Eventuali link attivi porteranno alle pagine internet delle associazioni dove potrete trovare maggiori informazioni sull'evento locale.

Associazione città data e link

Amici della Bici Arezzo 19 settembre http://adbarezzo.altervista.org 
Ruotalibera Bari Bari 15-18-19-23 settembre
www.ruotaliberabari.it
Amici della Bici  Brescia
Casertainbici Caserta
Città Ciclabile Cagliari
Casertainbici Caserta
Bicipiù Chiaravalle (AN)
Cantiere Verde Cremona 21 settembre http://www.fiabcremona.it/eventi-fiab/settimana-europea-della-mobilita-sostenibile
Firenzeinbici Firenze 22 settembre
http://www.firenzeinbici.net/evento.aspx?id=2709
Amici della Bicicletta Forlì
Amici della Bicicletta Genova 22 settembre http://www.adbgenova.it/help/mobility_week_2011.htm
Grosseto Ciclabile Grosseto 10 settembre
http://www.grossetociclabile.it
Ciclodi Lodi 24 settembre www.ciclodi.it  
Amici della Bicicletta Mestre 16 settembre http://www.amicidellabicicletta.org/spip/spip.php?article615
Ciclobby Milano 16 settembre www.ciclobby.it 
Patto per Montesilvano (non FIAB) Montesilvano (PE) 22 settembre www.facebook.com/PattoperMontesilvano
Amici della Bicicletta  Padova 22 settembre www.amici-della-bicicletta-pd.it
Coordinamento Palermo Ciclabile Palermo
Bicinsieme Parma 18 settembre www.bicinsieme.it  
Pescarabici Pescara 22 settembre
http://www.pescarabici.org/dbd/
Aruotalibera  Pordenone
Tuttinbici Reggio Emilia
Cantiere Verde Sestri Levante Dal 16 al 22 settembre
Stra Bici Stra (VE) 18 settembre www.strabici.it 
Bici & Dintorni Torino
Amici della Bicicletta Trento 20 settembre www.ecosportello.tn.it/
Ulisse Trieste 22 settembre http://www.ulisse-bici.org/?p=3888 
Ciclocittà  Varese 16 settembre
http://ciclocittavarese.blogspot.com
Amici della Bicicletta Verona 22 settembre 
Tuttinbici Vicenza 22 settembre
www.tuttinbici.it 
Pedaliamo per la vita Vigonovo 18 settembre http://www.pedaliamoperlavita.it/?p=1284
Oltre ad essere premiati, i ciclisti nella maggior parte delle città indicate, verranno anche contati, effettuando una sorta di "censimento".
Il numero dei ciclisti è un importante indicatore ambientale. Infatti in una città a misura di pedoni e ciclisti la qualità della vita è migliore per tutti.
In concomitanza con l'iniziativa, il Consiglio Nazionale FIAB ha deciso di lanciare un sondaggio statistico, ponendosi per la prima volta l'ambizioso obiettivo di formare un quadro indicativo di chi sono i ciclisti in Italia oggi: di comprendere cioè perché utilizzano tale mezzo di trasporto, a che fini, con quale frequenza e con quali problemi. L'indagine è ristretta ai soli attuali utilizzatori della bici, con l'obiettivo di fornire un identikit attendibile del ciclista italiano e del suo modo di vivere “in sella”.

Si tratta di un'iniziativa di grande rilevanza, che potrà fornire indicazioni utili alla FIAB per le sue politiche, nonché garantirle ulteriore visibilità. 

L'attività prevista presso le singole associazioni avrà come primo obiettivo quello di somministrare a chi utilizza la bici il questionario predisposto, motivandolo a compilarlo con serietà e a restituirlo alla FIAB in modo che le sue risposte possano entrare a far parte di una base dati su cui verrà effettuato, in un secondo momento, un apposito lavoro di elaborazione ed analisi.
Per informazioni sul questionario http://fiab-onlus.it/raccontaci/ o si può scrivere a indagine2011@fiab-onlus.it
Il questionario si potrà compilare anche on-line alla pagina: http://www.fiab-onlus.it/raccontaci/export_excel.php (attenzione, per ora è ancora in fase di sperimentazione, non compilare!)


I principali risultati dell'indagine a livello nazionale saranno oggetto di analisi che costituirà il nucleo principale di un nuovo Quaderno del Centro Studi FIAB Riccardo Gallimbeni.


Volete organizzare anche nella vostra città la campagna "chi sceglie la bici merita un premio"?
Qui sotto trovate degli strumenti utili per organizzare al meglio la manifestazione, a partire da un facsimile di comunicato stampa, una proposta di logo e il volantino utilizzato negli anni scorsi dalla prima associazione che ha lanciato l'iniziativa a livello locale, gli AdB di Verona.
Molte altre informazioni nel sito di Firenzeinbici con alcuni utili consigli per gli organizzatori a altri materiali da scaricare.
Qui sotto altri strumenti a cui vi potete ispirare e che potete liberamente adattare alle vostre esigenze:







.
.

.

10/09/11

Pedalata della Pace in Valle Brembana


Pedalata della Pace in Valle Brembana

Domenica 11 settembre (dalle ore 9 fino a tarda sera)
Terza edizione della “Pedalata per la pace”

La biciclettata, quest’anno dedicata al 150° dell’Unità d’Italia, è organizzata da Tavola della Pace Valle Brembana.

Partenza da Zogno, San Pellegrino e San Giovanni Bianco, arrivo a Lenna.

Il Comitato verso il DES collabora con Tavola della Pace nell’organizzazione dell’evento.
In particolare curerà le seguenti iniziative:
- banco vendita di torte fatte in casa dagli aderenti ai Gruppi d’Acquisto Solidale locali
- offerta, durante il pasto, di acqua di rubinetto in brocca, e relativa sensibilizzazione inerente al tema
- promozione dei produttori locali che collaborano con i Gruppi d’Acquisto Solidale
- banco informativo sui Gruppi d’Acquisto e i Distretti di Economia Solidale.

Pedalata della Pace in Valle Brembana

Domenica 11 settembre (dalle ore 9 fino a tarda sera)
Terza edizione della “Pedalata per la pace”
La biciclettata, quest’anno dedicata al 150° dell’Unità d’Italia, è organizzata da Tavola della Pace Valle Brembana.
Partenza da Zogno, San Pellegrino e San Giovanni Bianco, arrivo a Lenna.
Il Comitato verso il DES collabora con Tavola della Pace nell’organizzazione dell’evento.
In particolare curerà le seguenti iniziative:
- banco vendita di torte fatte in casa dagli aderenti ai Gruppi d’Acquisto Solidale locali
- offerta, durante il pasto, di acqua di rubinetto in brocca, e relativa sensibilizzazione inerente al tema
- promozione dei produttori locali che collaborano con i Gruppi d’Acquisto Solidale
- banco informativo sui Gruppi d’Acquisto e i Distretti di Economia Solidale.

Scarica il volantino per tutte le informazioni (parte 1, pdf)


Scarica il volantino per tutte le informazioni (parte 2, pdf)

Segnalato da Tavola della Pace Valle Brembana

.
.

.

BLOG DI CIPIRI: Idea geniale, la tariffa a scalare della benzina e...

Idea geniale, la tariffa a scalare della benzina e del gasolio





Idea geniale
la tariffa a scalare della benzina e del gasolio


Giulio c’è una cosa alla quale la, stragrande, maggioranza degli italiani non può fare a meno, l’automobile, seconda solo al telefonino che ormai hanno anche i bambini alle elementari.



BLOG DI CIPIRI: Idea geniale, la tariffa a scalare della benzina e...: Idea geniale la tariffa a scalare della benzina e del gasolio Giulio c’è una cosa alla quale la, stragrande, maggioranza deg...

.
.

.

07/09/11

SABATO CRITICAL MASS A ROVERETO




SABATO CRITICAL MASS A ROVERETO



SPORT: “NO AL GIRO DELLA PADANIA”, SABATO CRITICAL MASS A ROVERETO.

Dopo la partenza ieri da Mondovì (Cuneo) del contestatissimo Giro ciclistico della Padania contestato e in parte bloccato da attivisti di Rifondazione Comunista, sono previste per i prossimi giorni nuove contestazioni. Sabato, ad esempio, a Rovereto (dove già ieri si è tenuta una festa antirazzista) è in programma una critical mass per bloccare la tappa trentina. Organizzano numerose realtà antirazziste e di movimento, come il cs Bruno di Trento. Al centro delle contestazioni non ci solo però solo i leghisti che sponsorizzano l’iniziativa, ma anche la Federciclismo e alcuni dei vip della bici che si sono difesi dietro l’ipocrita frase “noi facciamo solo sport, non ci occupiamo di politica”.

. .
.

.

BLOCCATO IL GIRO DELLA PADANIA




BLOCCATO IL GIRO DELLA PADANIA 

CHE FINISCE NEL CAOS

 

LEGGI ANCHE

http://cipiri1.blogspot.com/2011/08/il-giro-di-padania-e-una-corsa-politica.html


BLOCCATO IL GIRO DELLA PADANIA CHE FINISCE NEL CAOS

Dopo le contestazioni di ieri alla prima tappa della corsa-farsa della inesistente padania, oggi a Savona il giro, tanto voluto dalla , e’ stato bloccato ed e’ finito nel caos: decine di persone, tra le quali esponenti di Rifondazione, del PD e della CGIL della citta’ ligure, si sono sedute in mezzo alla strada bloccando il giro: la corsa e’ stata a quel punto deviata, i ciclisti sono finiti in mezzo al traffico, suscitando tra l’altro la protesta dei cittadini, un poliziotto e’ stato investito e leggermente ferito da una macchina di sponsor. Due ciclisti Ivan Basso e Sacha Modolo hanno dichiarato di essere stati insultati ed anche presi a sberle. La corsa e’ finita nel caos. Gli appelli per bloccare e sospendere il giro della xenofobia, della piccola patria (inventata) dell’esclusione si susseguono e sono gia’ previste proteste e contestazioni anche in altre zone dove passera’ la corsa padana legittimata dalla Federazione e dal Coni.  A Rovereto dove dovrebbe partire l’ultima tappa (se ci arriveranno)sabato 10 settembre  e’ gia’ indetta dal CSA Bruno e da altre realta’ trentine, una critical mass,  per bloccare il giro dell’intolleranza: appuntamento ore 8 al Mart di Rovereto.
Ascolta la trasmissione con gli interventi di Francesco Rossello segretario generale della Cgil di Savona, Marco Ravera segretario di rifondazione comunista e le considerazioni di Gianni Mura, giornalista di repubblica e grande esperto di ciclismo.

Articoli Correlati:


.
.

.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog AMICI

  • Pubblicità: Grande Fratello del Consumo - *Pubblicità: * *l’omino del Supermercato ci svela* * il Grande Fratello del Consumo* L’omino del Supermercato nel video pubblicitario, si accorge di un ba...
  • Siamo Single - Quando regalerai un fiore ricorda....dovra' profumare di te...del tuo amore...avere il colore delle tue attenzioni e la grandezza del tuo rispetto...ma r...
  • La Rete Neurale dei Legami di Coppia - I ricercatori della Emory University hanno fatto passi avanti nella comprensione del codice neurale che regola l’accoppiamento. Le vie che portano al...
  • MAGNESIO - MAGNESIO: il minerale che aiuta a curare quasi tutto E’ lo scarto del sale, ma è indispensabile per l’attività di oltre 300 enzimi e svolge un ruolo fonda...
  • Privacy Policy e Google Analytics - Google ha iniziato ad apportare alcune modifiche alla funzionalità di Remarketing di Google Analytics, arricchendola con le informazioni e i dati cross-d...

Post più popolari