13/02/12

Area C , MILANO




Area C

Area C è entrata in vigore il 16 gennaio 2012 e sarà attiva in via sperimentale per 18 mesi dal lunedì al venerdì (feriali), dalle 7.30 alle 19.30. I veicoli privati e commerciali saranno soggetti a nuove regole per accedere alla ZTL Cerchia dei Bastioni, che comportano l’attivazione di un ticket d’ingresso.
Eccezionalmente, gli ingressi effettuati tra il 16 gennaio e il 16 marzo possono essere attivati e acquistati  fino al 17 marzo 2012.

Dal 17 marzo sarà, invece, obbligatorio attivare il ticket il giorno stesso dell’ingresso o entro le ore 24 del giorno successivo.
I residenti ed equiparati nella ZTL Cerchia dei Bastioni e i veicoli di servizio, per accedere alle agevolazioni a loro riservate, devono obbligatoriamente registrarsi. La registrazione può essere effettuata on line (vedi Servizi on line), tramite call center o presso l’ufficio dedicato. Anche in questo caso, la regolarizzazione può avvenire fino al 17 marzo 2012.
Dal 1° gennaio 2012 sono revocati i provvedimenti relativi al divieto di transito e sosta, tutti i giorni dalle 7.30 alle 21.00, per veicoli o complesso di veicoli di lunghezza superiore a 7 metri.

Gli obiettivi

Risultati: consulta i dati on line Area C vuole migliorare le condizioni di vita per chi vive, lavora, studia e visita la città. I suoi obiettivi sono:
  • ridurre il traffico nella ZTL Cerchia dei Bastioni
  • rendere più efficaci le reti di trasporto pubblico e favorirne lo sviluppo
  • salvaguardare il diritto alla mobilità individuale nel rispetto dell’interesse comune
  • reperire risorse da destinare alla mobilità sostenibile: pedonalità, ciclabilità e traffico a velocità moderata
  • migliorare la qualità urbana riducendo il numero di incidenti, la sosta selvaggia, l'inquinamento acustico e atmosferico

Il referendum

Area C nasce anche per rispettare la volontà espressa dai cittadini milanesi durante il referendum  del 12-13 giugno 2011. Il testo del quesito numero 1, approvato dal 79,1% dei votanti, chiedeva:
“un piano di interventi per potenziare il trasporto pubblico e la mobilità pulita alternativa all’auto, attraverso l’estensione a tutti gli autoveicoli (esclusi quelli ad emissione zero) e l’allargamento progressivo fino alla cerchia filoviaria del sistema di accesso a pagamento, con l’obiettivo di dimezzare il traffico e le emissioni inquinanti".

.
.

.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog AMICI

Post più popolari