25/06/16

The Floating Piers COSTI della Passerella di Christo'



Legambiente calcola i costi diretti per il grande evento: 400mila euro per il nuovo sito web, 100mila per i sensori, 200mila per i battelli, 300mila per le trasferte dei vigili«Il ponte di Christo' costerà ai cittadini 2.8 milioni di soldi pubblici»
Legambiente calcola i costi diretti per il grande evento: 400mila euro per il nuovo sito web, 100mila per i sensori, 200mila per i battelli, 300mila per le trasferte dei vigili
I quindici milioni per costruire la passerella li ha messi tutti lui. Christo Vladimirov Yavachev recupererà l’investimento per The Floating Piers, passerella pedonale che unisce Montisola a Sulzano, con disegni e bozzetti. Andando pure in attivo. Massimo Feruzzi, amministratore unico di Jfc, società di marketing, ha stimato che The floating piers, la passerella dell’artista bulgaro, porterà sul lago d’Iseo 49 milioni di euro. «In media, 3 milioni al giorno». Facile capire che per la stragrande maggioranza degli abitanti del lago d’Iseo, l’artista bulgaro sia già una semi divinità. Legambiente ha invece espresso forti criticità sull’installazione e,sopratutto, sulla gestione del grande evento.


Costi diretti
«L’artista bulgaro ha sempre dichiarato di volere sostenere i costi della costruzione ma non si può pensare che l’evento avrà solo effetti positivi e nessun costo per i cittadini». Ecco quindi una stima delle spese sostenute dagli enti pubblici per la passerella che dal 18 giugno al 3 luglio sarà aperta (Gratis) ai 700mila visitatori stimati. 2.87 milioni di euro è la stima dei soldi pubblici impiegati per il grande evento. Poca cosa, va detto, visto il richiamo dell’opera, ma si va dai 700mila euro per il potenziamento delle corse ferroviarie ai 535mila per «strutture e personale sanitario straordinari». Legambiente conta anche i 400mila euro per il sito Iseo Lake, 100mila per l’acquisto dei «sensor tracking», 200mila per il potenziamento della navigazione, altrettanti per il potenziamento dell’offerta turistica, 150mila per la raccolta e lo smaltimento delle alghe, 300mila per le trasferte dei vigili, 25mila per pronto soccorso e vigilanza, 250mila per volontari e sicurezza, 30mila per boe e cartellonistica. Secondo Legambiente andranno aggiunti i costi dello smaltimento dei rifiuti prodotti dai visitatori e la tariffa totale dei soldi pubblici arriverà a 4 milioni di euro. «E’ preoccupante è che, a fronte di una capacità di portata della passerella pari a 11.000 persone, non siano state disposte misure antiterrorismo come metal detector e altri sistemi di prevenzione e controllo».
Legambiente: «Ecco i costi del traffico»
Secondo uno studio commissionato da Legambiente, per i residenti dell’area l’effetto negativo dell’opera potrebbe essere stimato in 8 milioni di euro (3 milioni l’indotto giornaliero secondo Jfc). «Secondo il professor Renato Pugno, esperto in Economia,professore emerito del Politecnico di Milano assumendo che la popolazione interessata sia di circa 30mila abitanti, se ciascuno perdesse 15 minuti al giorno negli spostamenti (sono stati ipotizzati due viaggi al giorno) il numero di ore perse a causa della congestione sarà di 405mila. 
A un valore di 20 euro l’ora il danno raggiungerebbe gli 8 milioni di euro».


Più di 100mila persone nei primi due giorni, treni in tilt. 
Il prefetto: «Rimoduleremo la frequenza di treni e battelli». 
Emergenze: 118 ed eliambulanza all’opera

 Dal Verbo della Prefettura: arrendetevi. «Rimoduleremo i battelli per agevolare il rientro dei passeggeri la sera da Montisola verso terra,e ridurremo la portata dei treni per evitare un imbuto a Sulzano» dice Valerio Valenti, prefetto di Brescia. I discepoli di Christo si moltiplicano come i pani e i pesci: stanno prendendo d’assalto Sulzano, e la linea ferroviaria, a binario unico, è andata vicina al collasso sia sabato che domenica. L’opera di Christo' può essere calpestata al massimo da 10mila persone, 4 mila da mezzanotte alle sei. «Solo una volta nella vita camminerete sulle acque per 16 giorni e non ci sarà mai più un altro Floating Piers nel mondo dopo il 3 luglio. Ma se non avete pazienza, non venite a visitarlo» ha detto l’artista bulgaro. «Sono felice che ci sia stato tempo variabile così si è avuta la possibilità di apprezzare tutti i colori del progetto con cielo grigio e pioggia. Anche perché - ha aggiunto l’artista- ora si prevedono tanti giorni di sole». La società ha mandato via mail i dieci comandamenti: «Si consiglia l’utilizzazione di auto protezioni per tutti i visitatori (cappelli, dotazioni di acqua, creme solari e comunque evitare la lunga esposizione al sole e al calore). Inoltre si raccomanda di non far intraprendere la passeggiata sulla passerella ai bambini, agli anziani e ai soggetti con particolari patologie tra le ore 13 e le ore 16».

In una fabbrica del Lago Maggiore sono stati realizzati, su commissione di Christo,' 
 200.000 cubi di polietilene ad alta densità. I cubi sono stati prodotti in un periodo di otto mesi.

Il percorso sulle passerelle:  possono essere percorse in qualsiasi direzione. Non esiste cioè l’obbligo di procedere in direzione del flusso di visita, come avviene nelle mostre – dove gli addetti tendono a non far compiere il percorso contrario al pubblico – ed è possibile tornare indietro, rientrare, percorrerne un piccolo tratto e tornare sulla riva. Non esiste vincolo di permanenza sui pontili. Per ragioni di sicurezza è stato stabilito che i visitatori debbano stare lontani tre metri dall’estremità laterale della struttura fluttuante. Christo' ha voluto, pur nella massima tutela della sicurezza, la massima libertà possibile per chi transita sulla sua opera.
Le toilettes dei Floating Piers: lungo il percorso non esistono bagni, che sono collocati nei pressi dell’accesso di Sulzano e a Monteisola.
Proibito tuffarsi: per ragioni di sicurezza e per la massima allerta di tutto il personale di servizio e delle forze dell’ordine, la tranquillità non deve essere turbata minimamente. Se qualcuno dovesse tuffarsi e fare il bagno accanto ai pontili sarebbe difficile distinguere, immediatamente, un gioco da un incidente. Proprio per consentire la massima operatività del personale sono proibiti ai visitatori i tuffi o anche i fischi acuti, che potrebbero essere intesi come segnali di soccorso.

LA SCHEDA
Christo'
The Floating Piers
traduzione letterale: Pontili galleggianti
dal 18 Giugno al 3 Luglio 2016
Lago d’Iseo, provincia di Brescia.
Comuni: Sulzano – Montisola.
Accesso: gratuito sempre. Chiude di notte e in caso di forte maltempo. Nuovi orari di chiusura: dalle 24 alle 6 con accesso all’opera fino alle 22
Inaugurazione: alle 00 del 17 giugno
Prenotazione: non prevista, né autorizzata
Lunghezza del percorso completo: 4500 metri, dei quali 3000 sull’acqua e 1500 in percorsi pedonali.
Dislocazione: da Sulzano, paese della costa bresciana, a Monteisola (Peschiera Maraglio. Da Peschiera Maraglio si cammina su una strada pedonale fino a Sensole). Diramazione galleggiante conduce all’isola privata di San Paolo. Si torna poi a Sulzano.
Larghezza pontile galleggiante: 16 metri
Altezza dall’acqua: 50 centimetri
Sicurezza: garantita dagli organizzatori, dalla pubblica approvazione del progetto, dalla convergenza di tecnici altamente specializzati
Soccorso e ordine pubblico: garantiti ai massimi livelli con una presenza costante di agenti, specialisti di salvataggio – dislocati a distanza ravvicinata, lungo tutto il percorso – imbarcazioni delle forze dell’ordine e dei privati.
Evacuazione della struttura: tutto è stato calcolato a totale garanzia di sicurezza, secondo piani di Protezione civile. Nel caso dell’arrivo del maltempo la struttura sarà evacuata. Una prova operativa, legata alla presenza di un temporale, è stata compiuta nel giorno di apertura.
Costo dell’opera e dei servizi generali: 15 milioni di euro, pagati da Christo
Pubblico atteso: circa un milione di persone
Persone assunte per l’operazione: 500 lavoratori
Rimozione e riciclaggio: secondo le procedure industriali, al termine dell’installazione
Equipaggiamento consigliato: scarpe da ginnistica, maglietta, felpa e, 
nel caso di vento, un giubbino impermeabile

LEGGI ANCHE



SPRECO DI SOLDI PUBBLICI


.



Sono Web Designer, Web Master e Blogger, creo siti internet e blog personalizzati
 a prezzi modici e ben indicizzati. 
Studio e realizzo i vostri banner pubblicitari con foto e clip animate. 
Mi diletto alla creazione di loghi per negozi , aziende, studi professionali,
 campagne di marketing e vendite promozionali.

MIO SITO  :  http://www.cipiri.com/



FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .

MUNDIMAGO


.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog AMICI

Post più popolari