03/12/16

2017 : Denaro , Amore , Salute , Previsioni


2017 Anno Nuovo :
 Denaro , Amore , Salute , Previsioni  
COSA TI PORTA IL 2017 ?


.

Conosci Partner con lo Zodiaco


Conosci un ARIETE

Conosci un TORO

Conosci un GEMELLI

Conosci un CANCRO

Conosci un LEONE

Conosci un VERGINE

Conosci un BILANCIA

Conosci un SCORPIONE

Conosci un CAPRICORNO

Conosci un SAGITTARIO

Conosci un ACQUARIO

Conosci un PESCI


.
COSA TI PORTA IL 2017 ?



14/10/16

RIDO - PIANGO: VEICOLI ELETTRICI

RIDO - PIANGO: VEICOLI ELETTRICI: Leggero, estremamente facile da usare, e poi è elettrico: il monopattino a batterie. Il monopattino si inserisce in quel filone di veicoli elettrici leggeri da poter usare comodamente in spazi privati, centri fieristici, campeggi.

Il monopattino elettrico per il codice della strada viene definito come “acceleratore di andatura” ma non trova una collocazione all’interno dell’ordinamento giuridico vigente in materia di veicoli e...  

 





.

I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO










10/10/16

Zone Erogene del Corpo









Il tuo segno astrologico la dice lunga su di te e sulle parti del corpo più ricettive al tatto. 
 Saprai tutto sul punto debole del tuo segno 
e di quello del tuo partner per raggiungere i piaceri dell'Amore
Alcune zone del nostro corpo sono più sensibili di altre, una leggera carezza a volte può bastare a 
risvegliare una libido assopita, ma non a tutti piace la stessa cosa. 
Scoprite le zone erogene per ogni segno zodiacale.



Le zone erogene segno per segno



ARIETE
Il segno dell’Ariete è legato al cuoio capelluto, alla testa, al viso. Per risvegliare il suo piacere, 
cominciate dal cuoio capelluto. Il massaggio della testa ha dette virtù rilassanti che ignoriamo troppo 
spesso. Passa delicatamente la mano nei capelli del tuo partner e fai qualche massaggio circolare. 
Anche se questo può stupirti, è un ottimo modo per risvegliare i suoi sensi. 
Non ti resta che trovare il gesto e il luogo giusti.





TORO 
Il segno del Toro è legato al collo. Per far sciogliere un Toro, baciagli la nuca, il collo e le spalle 
dolcemente e continua con un messaggio sempre in dolcezza. Se per di più sussurri qualche parolina 
all’orecchio, il tuo Toro perderà completamente la testa...



GEMELLI
Il segno di Gemelli è legato al petto, il dorso e i seni. Questa zona è ipersensibile nei nostri amici 
Gemelli, baci, carezze o anche sfiorarsi semplicemente basteranno a risvegliare la passione del 
Gemelli. Non dimenticate che il Gemelli è cerebrale, 
sussurragli qualche idea biricchina alle orecchie e ti adorerà.





CANCRO
Il segno del Cancro è legato alla bocca, per portarlo al settimo cielo, comincia accarezzandogli 
lentamente le labbra e poi bacialo dolcemente. Non esitare a giocare con la tua bocca, passa la tua 
lingua sulle sue labbra, guardalo con insistenza e dovrebbe bastare...





LEONE
Il segno del Leone è legato alla pancia. Questo segno adora le carezze e i baci in questa zona. Per 
accendere il suo desiderio, sfioragli la pancia e continua con qualche bacio. Non dimenticare mai che 
un Leone ha troppo bisogno di essere adorato e ammirato, 
niente lo ecciterà di più di vederti desiderarlo.







VERGINE
Il segno della Vergine è legato al basso ventre, puoi cominciare baciandogli l’ombelico scendendo poi lentamente verso il basso ventre. Per far crollare un Vergine, 
le parole chiave sono dolcezza e sensibilità!







BILANCIA
Il segno della Bilancia è iper sensuale, ha bisogno di amare e del contatto fisico! Tutto il suo corpo è 
erogeno, in particolare la pelle, l’epidermide, il tatto e le carezze, la fanno crollare in un attimo.






SCORPIONE
Il segno dello Scorpione è legato al sedere. La semplice vista di un bel sedere può bastare a eccitare 
uno Scorpione. Se cerchi di sedurre un uomo Scorpione, pensa ad uno strip-tease e dell’intimo sexy, 
preferibilmente con colori forti. 
La donna Scorpione adora che le si sfiori il sedere o che lo si accarezzi...







SAGITTARIO
Il segno del Sagittario è legato alle gambe e ai piedi. Un massaggio o delle carezze risvegliano i suoi 
sensi dolcemente. Nell’uomo Sagittario la vista di un paio di belle gambe e delle scarpe eleganti attirano la sua attenzione...






CAPRICORNO
Il segno del Capricorno è legato alla schiena. Per risvegliare i suoi sensi, niente vale più di un 
massaggio sensuale. Abbassa le luci, scegli un olio dal profumo dolce e una musica d’ambiente come sottofondo, una serata hot assicurata!







ACQUARIO
Nell’Acquario, la zona dell’orecchio è molto sensibile, anche se può sembrare strano ad alcuni. Eh sì! La zona dell’orecchio e del lobo in particolare risveglia l’immaginazione dei nostri amici Acquario. Un consiglio: alcuni adorano, altri detestano è lascia o raddoppia con loro,
 allora non esitare se l’altro ti respinge...






PESCI
Nei Pesci, i fianchi e i reni sono le zone più sensibili, proponigli un massaggio e concentrati soprattutto in quelle zone per risvegliare i suoi sensi. 
Non esitare a prendere la donna Pesci per la vita e ad accarezzarle le anche dolcemente.







.


 FAI VOLARE LA TUA 
FANTASIA
MUNDIMAGO


01/09/16

IL PRINCIPIO DELLA RANA BOLLITA



 STRATEGIA DELLA GRADUALITA' 
IL PRINCIPIO DELLA RANA BOLLITA
 NOAM CHOMSKY 

Immaginate un pentolone pieno d’acqua fredda nel quale nuota tranquillamente una rana.
Il fuoco è acceso sotto la pentola, l’acqua si riscalda pian piano. 
Presto diventa tiepida. La rana la trova piuttosto gradevole e continua a nuotare.
La temperatura sale. Adesso l’acqua è calda. 
Un po’ più di quanto la rana non apprezzi. Si stanca un po’, tuttavia non si spaventa.
L’acqua adesso è davvero troppo calda. 
La rana la trova molto sgradevole, ma si è indebolita, non ha la forza di reagire.
 Allora sopporta e non fa nulla. 
Intanto la temperatura sale ancora, fino al momento in cui la rana finisce
 – semplicemente – morta bollita.
Se la stessa rana fosse stata immersa direttamente nell’acqua a 50° avrebbe dato un forte colpo di 
zampa, sarebbe balzata subito fuori dal pentolone.
Questa esperienza mostra che – quando un cambiamento si effettua in maniera sufficientemente lenta – sfugge alla coscienza e non suscita – per la maggior parte del tempo – nessuna reazione, nessuna 
opposizione, nessuna rivolta.
Se guardiamo ciò che succede nella nostra società da alcuni decenni, ci accorgiamo che stiamo 
subendo una lenta deriva alla quale ci abituiamo. 
Un sacco di cose, che ci avrebbero fatto orrore 20, 30 o 40 anni fa, a poco a poco sono diventate 
banali, edulcorate e – oggi – ci disturbano solo leggermente o lasciano decisamente indifferenti la gran parte delle persone. 
In nome del progresso e della scienza, i peggiori attentati alle libertà individuali, alla dignità della 
persona, all’integrità della natura, alla bellezza ed alla felicità di vivere, si effettuano lentamente ed 
inesorabilmente con la complicità costante delle vittime, ignoranti o sprovvedute.
I foschi presagi annunciati per il futuro, anziché suscitare delle reazioni e delle misure preventive, non fanno altro che preparare psicologicamente il popolo ad accettare le condizioni di vita decadenti, perfino drammatiche.
Il permanente ingozzamento di informazioni da parte dei media satura i cervelli che non riescono più a discernere, a pensare con la loro testa.
Allora se non siete come la rana, già mezzo bolliti, 
date il colpo di zampa salutare, prima che sia troppo tardi!

.



Sono Web Designer, Web Master e Blogger, creo siti internet e blog personalizzati
 a prezzi modici e ben indicizzati. 
Studio e realizzo i vostri banner pubblicitari con foto e clip animate. 
Mi diletto alla creazione di loghi per negozi , aziende, studi professionali,
 campagne di marketing e vendite promozionali.

MIO SITO  :  http://www.cipiri.com/



FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .

MUNDIMAGO


.

18/08/16

IMAGO : Esprimi un Desiderio


PONI UNA DOMANDA
 ED IL
 SITO TI RISPONDE
Tramite un algoritmo da me creato 
con 22 pagine di risposte casuali 
garantiscono la semplicità del gioco.
Funziona Realmente
Risponde a tutte le Domande.
 Da Provare.


PONI UNA DOMANDA AD ALTA VOCE 
POI CLICCA
 QUI SOTTO
.

OTTERRAI LA RISPOSTA CHE CERCAVI


PRENOTA UNA LETTURA
DELLE IMAGO



01/08/16

Le Persone Entrano nella tua Vita per una Ragione


 per una stagione o tutta la vita

Quando saprai perché, saprai cosa fare con quella persona.
Quando qualcuno è nella tua vita per una ragione, di solito è per soddisfare
 un bisogno cha hai espresso.
Sono venuti per assisterti attraverso una difficoltà, per darti consigli e supporto, per aiutarti fisicamente, emotivamente o spiritualmente.
Possono sembrare come un dono del cielo e lo sono. 
Loro sono li per il motivo per cui tu hai bisogno che ci siano.
Quindi, senza nessuno sbaglio da parte tua o in un momento meno opportuno, questa persona dirà o farà qualcosa per portare la relazione a una fine.
Qualche volta loro muoiono. Qualche volta se ne vanno. Qualche volta si comportano male e ti costringono a prendere una decisione.
Ciò che dobbiamo capire è che il nostro bisogno è stato soddisfatto,
 il nostro desiderio realizzato, il loro lavoro è finito.
La tua preghiera ha avuto una risposta e ora è il momento di andare avanti.

Alcune persone vengono nella nostra vita per una stagione, perché è arrivato il tuo momento di condividere, crescere e imparare.
Loro ti portano un’esperienza di pace o ti fanno ridere. 
Possono insegnarti qualcosa che non hai mai fatto. Di solito ti danno un’incredibile quantità di gioia.
Credici, è vero. Ma solo per una stagione!

Le relazioni che durano tutta la vita ti insegnano lezioni che durano tutta la vita, cose che devi costruire al fine di avere delle solide fondamenta emotive. Il tuo lavoro è accettare la lezione, amare la persona e usare ciò che hai imparato in tutte le altre relazioni e aree della tua vita.

Paulo Coelho
.



Sono Web Designer, Web Master e Blogger, creo siti internet e blog personalizzati
 a prezzi modici e ben indicizzati. 
Studio e realizzo i vostri banner pubblicitari con foto e clip animate. 
Mi diletto alla creazione di loghi per negozi , aziende, studi professionali,
 campagne di marketing e vendite promozionali.

MIO SITO  :  http://www.cipiri.com/



10/07/16

No TTIP slogan



Piazza Affari, il dito di Cattelan 
L'opera di Cattelan in piazza Affari a Milano per il messaggio che il Comitato "Stop TTIP Italia" ha voluto indirizzare "a un'Unione Europea che agisce al solo servizio dei grandi poteri economici". La "cartolina di auguri per la ripresa dei negoziati sul Ttip",  l'accordo di libero scambio Ue-Usa - come è stata chiamata l'iniziativa - vuole invece augurare "ai negoziatori che si troveranno domani a Bruxelles di trovare il coraggio di prendere atto del fallimento di un progetto che non fa gli interessi dei cittadini ma solo quelli dei potenti della Finanza"

ECCO ELENCATI I MOTIVI DEL NO

.
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO


02/07/16

ECOLOGIA: Floating Piers il Delirio Galleggiante


Floating Piers il Delirio Galleggiante

Si tratta un ennesimo evento di massa emblematico dei tempi che viviamo e della totale indifferenza alle conseguenze delle proprie azioni, ovvero il fatto che sia mancata qualsiasi riflessione sulla responsabilità ambientale di quest’opera d’arte (sebbene qualche critico abbia almeno voluto definirla una pagliacciata sul piano estetico e di costume).

I drammaticamente gravi significati simbolici che quest’opera si porta dietro non sono stati nemmeno sfiorati: il trionfo dell’usa e getta, del superfluo costoso, dell’artificializzazione della Natura...

CONTINUA A LEGGERE

ECOLOGIA: Floating Piers il Delirio Galleggiante



.
Sono Web Designer, Web Master e Blogger : 
realizzo pagine internet leggere e responsive ,  
creo loghi , e curo i brevetti dai 
biglietti da visita alla insegna luminosa , 
realizzo banner e clip animate per pubblicizzare il vostro sito ,
 contattatemi e sarete on line entro 24 ore. 

Mi trovi QUI 
  http://www.cipiri.com/


25/06/16

The Floating Piers COSTI della Passerella di Christo'



Legambiente calcola i costi diretti per il grande evento: 400mila euro per il nuovo sito web, 100mila per i sensori, 200mila per i battelli, 300mila per le trasferte dei vigili«Il ponte di Christo' costerà ai cittadini 2.8 milioni di soldi pubblici»
Legambiente calcola i costi diretti per il grande evento: 400mila euro per il nuovo sito web, 100mila per i sensori, 200mila per i battelli, 300mila per le trasferte dei vigili
I quindici milioni per costruire la passerella li ha messi tutti lui. Christo Vladimirov Yavachev recupererà l’investimento per The Floating Piers, passerella pedonale che unisce Montisola a Sulzano, con disegni e bozzetti. Andando pure in attivo. Massimo Feruzzi, amministratore unico di Jfc, società di marketing, ha stimato che The floating piers, la passerella dell’artista bulgaro, porterà sul lago d’Iseo 49 milioni di euro. «In media, 3 milioni al giorno». Facile capire che per la stragrande maggioranza degli abitanti del lago d’Iseo, l’artista bulgaro sia già una semi divinità. Legambiente ha invece espresso forti criticità sull’installazione e,sopratutto, sulla gestione del grande evento.


Costi diretti
«L’artista bulgaro ha sempre dichiarato di volere sostenere i costi della costruzione ma non si può pensare che l’evento avrà solo effetti positivi e nessun costo per i cittadini». Ecco quindi una stima delle spese sostenute dagli enti pubblici per la passerella che dal 18 giugno al 3 luglio sarà aperta (Gratis) ai 700mila visitatori stimati. 2.87 milioni di euro è la stima dei soldi pubblici impiegati per il grande evento. Poca cosa, va detto, visto il richiamo dell’opera, ma si va dai 700mila euro per il potenziamento delle corse ferroviarie ai 535mila per «strutture e personale sanitario straordinari». Legambiente conta anche i 400mila euro per il sito Iseo Lake, 100mila per l’acquisto dei «sensor tracking», 200mila per il potenziamento della navigazione, altrettanti per il potenziamento dell’offerta turistica, 150mila per la raccolta e lo smaltimento delle alghe, 300mila per le trasferte dei vigili, 25mila per pronto soccorso e vigilanza, 250mila per volontari e sicurezza, 30mila per boe e cartellonistica. Secondo Legambiente andranno aggiunti i costi dello smaltimento dei rifiuti prodotti dai visitatori e la tariffa totale dei soldi pubblici arriverà a 4 milioni di euro. «E’ preoccupante è che, a fronte di una capacità di portata della passerella pari a 11.000 persone, non siano state disposte misure antiterrorismo come metal detector e altri sistemi di prevenzione e controllo».
Legambiente: «Ecco i costi del traffico»
Secondo uno studio commissionato da Legambiente, per i residenti dell’area l’effetto negativo dell’opera potrebbe essere stimato in 8 milioni di euro (3 milioni l’indotto giornaliero secondo Jfc). «Secondo il professor Renato Pugno, esperto in Economia,professore emerito del Politecnico di Milano assumendo che la popolazione interessata sia di circa 30mila abitanti, se ciascuno perdesse 15 minuti al giorno negli spostamenti (sono stati ipotizzati due viaggi al giorno) il numero di ore perse a causa della congestione sarà di 405mila. 
A un valore di 20 euro l’ora il danno raggiungerebbe gli 8 milioni di euro».


Più di 100mila persone nei primi due giorni, treni in tilt. 
Il prefetto: «Rimoduleremo la frequenza di treni e battelli». 
Emergenze: 118 ed eliambulanza all’opera

 Dal Verbo della Prefettura: arrendetevi. «Rimoduleremo i battelli per agevolare il rientro dei passeggeri la sera da Montisola verso terra,e ridurremo la portata dei treni per evitare un imbuto a Sulzano» dice Valerio Valenti, prefetto di Brescia. I discepoli di Christo si moltiplicano come i pani e i pesci: stanno prendendo d’assalto Sulzano, e la linea ferroviaria, a binario unico, è andata vicina al collasso sia sabato che domenica. L’opera di Christo' può essere calpestata al massimo da 10mila persone, 4 mila da mezzanotte alle sei. «Solo una volta nella vita camminerete sulle acque per 16 giorni e non ci sarà mai più un altro Floating Piers nel mondo dopo il 3 luglio. Ma se non avete pazienza, non venite a visitarlo» ha detto l’artista bulgaro. «Sono felice che ci sia stato tempo variabile così si è avuta la possibilità di apprezzare tutti i colori del progetto con cielo grigio e pioggia. Anche perché - ha aggiunto l’artista- ora si prevedono tanti giorni di sole». La società ha mandato via mail i dieci comandamenti: «Si consiglia l’utilizzazione di auto protezioni per tutti i visitatori (cappelli, dotazioni di acqua, creme solari e comunque evitare la lunga esposizione al sole e al calore). Inoltre si raccomanda di non far intraprendere la passeggiata sulla passerella ai bambini, agli anziani e ai soggetti con particolari patologie tra le ore 13 e le ore 16».

In una fabbrica del Lago Maggiore sono stati realizzati, su commissione di Christo,' 
 200.000 cubi di polietilene ad alta densità. I cubi sono stati prodotti in un periodo di otto mesi.

Il percorso sulle passerelle:  possono essere percorse in qualsiasi direzione. Non esiste cioè l’obbligo di procedere in direzione del flusso di visita, come avviene nelle mostre – dove gli addetti tendono a non far compiere il percorso contrario al pubblico – ed è possibile tornare indietro, rientrare, percorrerne un piccolo tratto e tornare sulla riva. Non esiste vincolo di permanenza sui pontili. Per ragioni di sicurezza è stato stabilito che i visitatori debbano stare lontani tre metri dall’estremità laterale della struttura fluttuante. Christo' ha voluto, pur nella massima tutela della sicurezza, la massima libertà possibile per chi transita sulla sua opera.
Le toilettes dei Floating Piers: lungo il percorso non esistono bagni, che sono collocati nei pressi dell’accesso di Sulzano e a Monteisola.
Proibito tuffarsi: per ragioni di sicurezza e per la massima allerta di tutto il personale di servizio e delle forze dell’ordine, la tranquillità non deve essere turbata minimamente. Se qualcuno dovesse tuffarsi e fare il bagno accanto ai pontili sarebbe difficile distinguere, immediatamente, un gioco da un incidente. Proprio per consentire la massima operatività del personale sono proibiti ai visitatori i tuffi o anche i fischi acuti, che potrebbero essere intesi come segnali di soccorso.

LA SCHEDA
Christo'
The Floating Piers
traduzione letterale: Pontili galleggianti
dal 18 Giugno al 3 Luglio 2016
Lago d’Iseo, provincia di Brescia.
Comuni: Sulzano – Montisola.
Accesso: gratuito sempre. Chiude di notte e in caso di forte maltempo. Nuovi orari di chiusura: dalle 24 alle 6 con accesso all’opera fino alle 22
Inaugurazione: alle 00 del 17 giugno
Prenotazione: non prevista, né autorizzata
Lunghezza del percorso completo: 4500 metri, dei quali 3000 sull’acqua e 1500 in percorsi pedonali.
Dislocazione: da Sulzano, paese della costa bresciana, a Monteisola (Peschiera Maraglio. Da Peschiera Maraglio si cammina su una strada pedonale fino a Sensole). Diramazione galleggiante conduce all’isola privata di San Paolo. Si torna poi a Sulzano.
Larghezza pontile galleggiante: 16 metri
Altezza dall’acqua: 50 centimetri
Sicurezza: garantita dagli organizzatori, dalla pubblica approvazione del progetto, dalla convergenza di tecnici altamente specializzati
Soccorso e ordine pubblico: garantiti ai massimi livelli con una presenza costante di agenti, specialisti di salvataggio – dislocati a distanza ravvicinata, lungo tutto il percorso – imbarcazioni delle forze dell’ordine e dei privati.
Evacuazione della struttura: tutto è stato calcolato a totale garanzia di sicurezza, secondo piani di Protezione civile. Nel caso dell’arrivo del maltempo la struttura sarà evacuata. Una prova operativa, legata alla presenza di un temporale, è stata compiuta nel giorno di apertura.
Costo dell’opera e dei servizi generali: 15 milioni di euro, pagati da Christo
Pubblico atteso: circa un milione di persone
Persone assunte per l’operazione: 500 lavoratori
Rimozione e riciclaggio: secondo le procedure industriali, al termine dell’installazione
Equipaggiamento consigliato: scarpe da ginnistica, maglietta, felpa e, 
nel caso di vento, un giubbino impermeabile

LEGGI ANCHE



SPRECO DI SOLDI PUBBLICI


.



Sono Web Designer, Web Master e Blogger, creo siti internet e blog personalizzati
 a prezzi modici e ben indicizzati. 
Studio e realizzo i vostri banner pubblicitari con foto e clip animate. 
Mi diletto alla creazione di loghi per negozi , aziende, studi professionali,
 campagne di marketing e vendite promozionali.

MIO SITO  :  http://www.cipiri.com/



FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .

MUNDIMAGO


.

17/06/16

Installazione di Christo' sul lago d’Iseo : The Floating Piers



Installazione di Christo' sul lago d’Iseo
Una guida per chi vuole organizzare una gita, dal 18 giugno, e salire sulla passerella galleggiante



Dalla mezzanotte tra venerdì 17 e sabato 18 giugno fino al 3 luglio sarà possibile visitare “The Floating Piers”, l’ultima installazione dell’artista americano di origine bulgara Christo', sul lago d’Iseo: è una passerella galleggiante di tre chilometri che collega il paese di Sulzano, sulla sponda bresciana del lago, con Monte Isola, l’isola più grande del lago d’Iseo, e l’isoletta di San Paolo. È considerato un evento internazionale ma capita in una zona di piccoli paesini non abituati al grande turismo di massa: motivo per cui è più utile del solito una guida su come fare una visita.




Dov’è
Il lago d’Iseo si trova tra le province di Bergamo e Brescia, a circa 100 chilometri da Milano e 200 da Venezia. Per chi arriva in macchina dall’autostrada A4 le uscite più comode sono Brescia, Palazzolo sull’Oglio e Rovato. Il paese più interessato dall’evento è Sulzano, sulla sponda bresciana del lago, che è considerato il punto di partenza principale: è dove Christo' ha assemblato la passerella e ha lavorato in questi mesi di preparazione.
Come si arriva
I punti di accesso per l’opera di Christo' saranno due:
– Sulzano
Probabilmente sarà il più affollato, per i motivi di cui sopra. Non ci si può arrivare direttamente in macchina e nemmeno in moto o bicicletta: le strade saranno chiuse tranne che per i residenti e i lavoratori. Chi vuole partire comunque da Sulzano può arrivarci:
– in treno:
La stazione di Sulzano è collegata con la linea Trenord Brescia-Iseo. Bisogna quindi arrivare a Brescia e da lì prendere il treno per Sulzano: un viaggio andata-ritorno da Brescia a Sulzano costa 7 euro (dura tra la mezzora e i 40 minuti, a seconda delle fermate), a cui bisogna aggiungere il prezzo del biglietto per arrivare a Brescia dal vostro punto di partenza. Trenord ha aumentato il numero dei treni giornalieri per arrivare direttamente a Sulzano e i biglietti si possono acquistare online, nelle biglietterie, presso i distributori automatici e le rivendite autorizzate. C’è anche una tariffa speciale da 13 euro per chi parte da qualsiasi stazione Trenord in Lombardia: vale come biglietto giornaliero per un adulto e i ragazzi fino ai 13 anni che hanno con l’adulto un rapporto di parentela. Ci sono anche offerte per gruppi e famiglie. 
– con i bus navetta:
Partiranno dai parcheggi allestiti nei paesi della zona. I parcheggi dove lasciare la macchina costano tutti tra i 5 e i 15 euro al giorno. Le navette invece tra i 5 e i 10 euro, in base a quanto ci si trova lontani da Sulzano. Per esempio: da Rovato e Capriolo – i più vicini all’autostrada e lontani da Sulzano – 10 euro, da Corte Franca, Iseo, Rodengo Saiano (dove c’è il Franciacorta Outlet Village) 5,50.  Non si sa ancora con precisione quale sarà la frequenza delle navette: molto dipenderà dalle singole società e dai punti di partenza. In generale le navette saranno disponibili dalle 8 alle 22-24, ogni mezzora o anche più di frequente nei punti più affollati. Alcune navette faranno invece avanti e indietro tutta la notte, ma solo da Iseo e Pisogne.
Ci sarà anche una navetta che partirà da Brescia, da Largo Torrelunga (costa 13 euro e parte tutti i giorni ogni ora dalle 9 alle 19), ma per chi arriva in treno è più comodo proseguire con quello.
Per chi atterra all’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio infine c’è un servizio di navetta prenotabile .
– in bicicletta o a piedi:
Nemmeno i ciclisti potranno arrivare direttamente nel centro di Sulzano, ma nei paesi confinanti a sud e a nord, Pilzone e Sale Marasino, ci saranno parcheggi dove lasciare le bici (costano 2 euro) e proseguire con le navette. A Sulzano ci sarà una ZTL che impedirà di arrivare alle auto, ma anche alle bici e ai pedoni, per motivi di sicurezza (le strade sono molto strette e in alcuni tratti senza marciapiede). Chi volesse fare una passeggiata ha due opzioni, una a sud di Sulzano e una a nord. Quella a sud è l’antica via Valeriana, un sentiero panoramico che collega Pilzone e Pisogne e consente di arrivare a Sulzano (in mezzo) in circa 30-40 minuti, arrivandoci dall’alto. Da Sale Marasino, a nord, invece si può prendere la strada litoranea per Sulzano.
– Monte Isola, nelle località di Peschiera Maraglio e Sensole
Ci si arriva solo in battello da una delle località sul lago: le principali sono Sarnico, Lovere, Iseo e Pisogne, ma ce ne sono anche altre. Il costo del battello è tra i 4 e i 6 euro. Se sapete già quando vorrete visitare l’installazione, potrebbe essere una buona idea prenotare prima il biglietto, per evitare code agli sportelli. È comunque possibile comprare i biglietti il giorno stesso: per ogni corsa il servizio di navigazione ha riservato il 70 per cento dei biglietti per la prenotazione online, il 30 per cento per l’acquisto in biglietteria oppure direttamente ai pontili di imbarco, ma in questo modo potreste dover fare un po’ di coda.





Come funziona una volta arrivati
L’opera è percorribile in entrambi i sensi – non c’è un percorso prestabilito – 24 ore al giorno: a piedi, anche scalzi (lo consiglia l’artista), con cani, passeggini e carrozzine per disabili. Non è possibile salire in bici, con i roller o skateboard. Non si può correre, saltare e nemmeno tuffarsi in acqua. Non ci sono protezioni per evitare di cadere in acqua, ma ci saranno addetti alla sicurezza e bagnini (con gommoni, moto d’acqua e ambulanze nelle vicinanze). Probabilmente ci saranno dei contatori elettronici per gestire il numero di persone sulla piattaforma: per motivi di sicurezza potranno salire circa 10-12mila persone alla volta, che potranno rimanerci quanto vogliono (con buon senso, ovviamente). Anche in questo caso quindi potrebbero esserci attese nei punti di partenza.
Si paga?
No, l’opera di Christo è gratuita, non serve pagare né prenotare.
E se piove?
L’organizzazione dell’evento ha a disposizione un satellite per prevedere il cattivo tempo ed evacuare in tempo la struttura nel caso di temporali, ma in caso di pioggia leggera si potrà comunque salire sulla passerella. In particolare si teme però l’arrivo della Sarneghera, una forte tempesta estiva che da Sarnico si dirige verso Iseo e il resto del lago.

The Floating Piers

dell’artista americano di origine bulgara Christo'


Sarà percorribile giorno e notte
 la strada galleggiante
 Il significato dell’opera? 
Nessuno: sedetevi sulla passerella e
 godetevi i suoi dolci movimenti.

LEGGI TUTTO SUI COSTI DI QUESTA OPERA





.



Sono Web Designer, Web Master e Blogger, creo siti internet e blog personalizzati
 a prezzi modici e ben indicizzati. 
Studio e realizzo i vostri banner pubblicitari con foto e clip animate. 
Mi diletto alla creazione di loghi per negozi , aziende, studi professionali,
 campagne di marketing e vendite promozionali.

MIO SITO  :  http://www.cipiri.com/



FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .

MUNDIMAGO



.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog AMICI

  • Pubblicità: Grande Fratello del Consumo - *Pubblicità: * *l’omino del Supermercato ci svela* * il Grande Fratello del Consumo* L’omino del Supermercato nel video pubblicitario, si accorge di un ba...
  • Siamo Single - Quando regalerai un fiore ricorda....dovra' profumare di te...del tuo amore...avere il colore delle tue attenzioni e la grandezza del tuo rispetto...ma r...
  • La Rete Neurale dei Legami di Coppia - I ricercatori della Emory University hanno fatto passi avanti nella comprensione del codice neurale che regola l’accoppiamento. Le vie che portano al...
  • MAGNESIO - MAGNESIO: il minerale che aiuta a curare quasi tutto E’ lo scarto del sale, ma è indispensabile per l’attività di oltre 300 enzimi e svolge un ruolo fonda...
  • Privacy Policy e Google Analytics - Google ha iniziato ad apportare alcune modifiche alla funzionalità di Remarketing di Google Analytics, arricchendola con le informazioni e i dati cross-d...

Post più popolari